Wednesday 20, Sep 2017

Novità fatturazione elettronica

In data 12 marzo 2015 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha chiarito quanto segue nell’ambito dei rapporti tra enti no-profit e pubblica amministrazione:

  • gli enti no-profit che non sono obbligati ad emettere fattura (poiché ad esempio non svolgono attività che richiedano la partita IVA), possono emettere note di debito cartacee alla Pubblica Amministrazione, che le recepirà e liquiderà come fatto sino ad oggi;
  • gli enti no-profit che invece emettono già fattura (poiché ad esempio svolgono attività commerciale a fronte di corrispettivo e dunque sono muniti di partita IVA), debbono emettere fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione, se fino ad oggi il rapporto con la stessa è stato regolato attraverso fattura.

Pertanto, gli enti no profit muniti del solo codice fiscale non debbono assoggettarsi alla normativa sulla fatturazione elettronica.

In allegato la risposta parlamentare del 12 marzo 2015, che ha chiarito l’importante tema, peraltro con una interpretazione difforme dal dettato normativo.

 

Top