Salta al contenuto principale

Digitalizzazione: il CST al fianco degli Enti di Terzo settore

Digitalizzazione: il CST al fianco degli Enti di Terzo settore

Gli Enti del Terzo Settore, così come altre organizzazioni pubbliche o private, sono chiamati ormai da tempo ad implementare un sistema di gestione per governare le proprie attività.
In particolare, per la gestione del Registro Unico Nazionale del Terzo settore – RUNTS, viene richiesto agli Enti di dotarsi di strumenti digitalizzati come SPID, PEC e firma digitale per interagire e dialogare con la Pubblica Amministrazione.
Questo percorso di trasformazione può comportare alcuni ostacoli che gli Enti possono facilmente superare con un adeguato supporto, vivendo questo momento come un’opportunità di ammodernamento e semplificazione.
Il CST è a disposizione di tutte le associazioni e di tutti gli Enti di Terzo Settore per orientarli in questa transizione al digitale attraverso lo Sportello di digitalizzazione che permette di ottenere consulenze e supporto all'attivazione e gestione di tali strumenti.
Grazie ad un accordo a livello nazionale, stipulato tra CSVnet e Studio Eureka (società specializzata in servizi informatici), le associazioni e gli ETS dei nostri territori possono accedere a pacchetti e soluzioni differenziate a seconda delle esigenze, ottenendo in pochi e semplici passaggi SPID, PEC, firma digitale ad un prezzo calmierato.

 

Ripassiamo: LEGENDA DEGLI STRUMENTI

CNS - FIRMA DIGITALE

La (Carta Nazionale dei Servizi) o CNS è un dispositivo di firma digitale (disponibile in formato tessera o chiavetta USB) che ha la finalità di identificare in rete l’utente e consentire l'accesso per via telematica ai servizi erogati dalle pubbliche amministrazioni.La CNS contiene un certificato di autenticazione, utilizzato per tutte le funzioni di riconoscimento in rete e tramite un codice PIN e un certificato che permette di sottoscrivere digitalmente dei file, procedura solitamente necessaria per l'invio di pratiche telematiche verso le pubbliche amministrazioni.
Contiene un certificato di firma e uno di autenticazione.

LETTORE SMART CARD

È un dispositivo USB che serve a leggere i certificati contenuti all’interno del supporto digitale ovvero la TESSERA CNS firma digitale.

PEC

La Posta Elettronica Certificata è uno strumento che permette di sostituire la raccomandata, il fax o altri strumenti tradizionali:

  • nei rapporti ufficiali con soggetti che dispongono di posta certificata
  • per l'inoltro di comunicazioni che attestino l'invio ma non richiedano la certificazione della consegna, ad esempio le fatture.

L'introduzione nella normativa italiana della Posta Elettronica Certificata (PEC), ha messo a disposizione dei privati, delle aziende, dei professionisti e delle Pubbliche Amministrazioni uno strumento efficace, economico e sicuro che garantisce alle comunicazioni via Internet lo stesso valore legale delle raccomandate con avviso di ricevimento.
L’accesso e l’utilizzo è del tutto simile a quello della posta ordinaria (per esempio gmail, libero, alice), vi si può accedere mediante internet oppure configurarla all’interno di un client di posta (outlook, thunderbird ecc).

SPID

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale, è la soluzione che permette, tramite delle credenziali, di accedere alle proprie informazioni personali sui portali della pubblica amministrazione e a tutti i siti web che sono parte del circuito SPID.
Alcuni esempi: Agenzia entrate, Comuni, INPS, INAIL, prenotare visite mediche, pagamento bollo, multe, tari, attivare i bonus ecc
L’accesso è utilizzabile da computer, tablet e smartphone
Durata biennale, il rinnovo è tacito e gratuito. 
Attenzione: lo SPID è legato alla persona fisica, se il presidente è già in possesso dello SPID PERSONALE non serve rifarlo.

Standard (Image)
Prime notizie

Condividi